Site Overlay

Il sogno di una democrazia reale | A 70 anni dal discorso di Giuseppe Dossetti in Assemblea Costituente

Ricorre oggi il settantesimo anniversario del più celebre discorso che Giuseppe Dossetti tenne in Assemblea Costituente.

Il 21 marzo 1947 il giovane “professorino”, a pochi giorni dall’apertura del dibattito in seduta plenaria, affrontava la discussione sull’art. 5 del progetto della Costituzione, che poi divenne l’attuale art. (Leggi l'intero articolo)

Al convegno su Dossetti “Costituzione e rinnovamento”

Dossetti vicesegretario.

Voglio esprimere anch’io, signor Presidente della Repubblica, la mia gratitudine per la sua presenza oggi, che rende giusto omaggio a una delle maggiori personalità italiane della seconda metà del secolo scorso, e sono grato al prof. Melloni per avermi proposto di illustrare l’originalità del suo apporto alla politica in senso stretto.… (Leggi l'intero articolo)

Giuseppe Dossetti. L’invenzione del partito | Radio Città del Capo

Nel contesto delle numerose iniziative organizzate per celebrare il  XX anniversario della morte di don Giuseppe Dossetti (15 dicembre 1996), il 15 dicembre scorso è stato presentato a Palazzo d’Accursio – Sala Farnese il volume “Giuseppe Dossetti. L’invenzione del partito” assieme ai politologi Paolo Pombeni, Carlo Galli e dal curatore del volume Roberto Villa.… (Leggi l'intero articolo)

Partiti, democrazia, Costituzione

A proposito del volume, edito da Zikkaron, curato da Roberto Villa: Giuseppe Dossetti. L’invenzione del partito. Vicesegretario politico della Dc 1945-46/1950-51

 

Il 1 novembre 1945, in un Teatro Municipale affollato da “gente di ogni pensiero e di ogni partito”, alla presenza delle maggiori autorità della Provincia e del Comune come dei capi dei vari partiti e organizzazioni, nella giornata fondativa della Democrazia Cristiana, una delle prime singolari invenzioni politiche di Giuseppe Dossetti, la “Giornata della Solidarietà popolare”, per l’apertura di una nuova stagione di speranza dopo le grandi tragedie della guerra, risuonano semplici ed efficaci le parole con le quali prende forma un progetto quanto mai solenne ed impegnativo: un “partito nuovo” per un “ordine nuovo” da istituire:

È un partito nuovo nei quadri, nuovo e giovane nei quadri.

(Leggi l'intero articolo)

Scroll UpScroll Up