Sabato 13 gennaio dalle 15:30 alle 17:30 si terrà presso la nostra sede di via Leonardo Da Vinci 28a (Bologna) un momento di riflessione e condivisione a partire dal romanzo di Ghassan Kanafani Ritorno ad Haifa (1969).

Il testo presenta il tragico intreccio tra la Nakba e l’Olocausto narrando l’incontro di due famiglie, una di sopravvissuti alla Shoah e una di rifugiati palestinesi della Nakba, che “condividono” una casa e un bambino. L’autore dà voce a due catastrofi umane e storiche irrisolte evidenziandone le connessioni empatiche, i drammi e la richiesta di giustizia.

Dalla narrazione emerge una visione complessa e intricata delle vicende che possiamo scorgere anche osservando il presente. Lasciandoci guidare e interrogare dalle differenti voci dei protagonisti del romanzo, ci proponiamo di sondare questa visione e le altre possibili.