Partiti, democrazia, Costituzione

A proposito del volume, edito da Zikkaron, curato da Roberto Villa: Giuseppe Dossetti. L’invenzione del partito. Vicesegretario politico della Dc 1945-46/1950-51

 

copertina_villa_11_solofronte-medium
Giuseppe Dossetti. L’invenzione del partito. Vicesegretario politico della Dc 1945-46/1950-51 (a cura di) Roberto Villa

Il 1 novembre 1945, in un Teatro Municipale affollato da “gente di ogni pensiero e di ogni partito”, alla presenza delle maggiori autorità della Provincia e del Comune come dei capi dei vari partiti e organizzazioni, nella giornata fondativa della Democrazia Cristiana, una delle prime singolari invenzioni politiche di Giuseppe Dossetti, la “Giornata della Solidarietà popolare”, per l’apertura di una nuova stagione di speranza dopo le grandi tragedie della guerra, risuonano semplici ed efficaci le parole con le quali prende forma un progetto quanto mai solenne ed impegnativo: un “partito nuovo” per un “ordine nuovo” da istituire:

È un partito nuovo nei quadri, nuovo e giovane nei quadri.

(Leggi l'intero articolo)