Una strage, molti nomi

Abbiamo intitolato questa raccolta di testimonianze “La strage tra il Setta e il Reno del 1944”. Questi due fiumi che scendono dall’Appennino emiliano verso Bologna circondano infatti tutta la vasta area teatro della più grande strage nazista in Italia.

Questo avvenimento è ricordato nei libri di storia sotto il nome di Marzabotto, anche se in realtà non si è compiuto nel paese di Marzabotto, ma nell’area inclusa dai tre comuni di Marzabotto, Monzuno e Grizzana.… (Leggi l'intero articolo)

Franco Leoni Lautizi

Franco Leoni Lautizi, consigliere dell’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra sezione di Rimini, uno dei pochi sopravvissuti alla Strage di Marzabotto del 29 settembre 1944, racconta la sua tragica esperienza.

Sopravvissuto alla strage di Marzabotto

Gli attimi prima della strage

Casa dei genitori della mamma

L’addio alla mamma

Due giorni di rifugio

La cattura

La strage nella chiesa e la fuga

La zia e l’affidamento

L’orfanotrofio e l’adozione

Mia madre

La poesia dedicata da Franco Leoni a sua madre.

(Leggi l'intero articolo)

Luciano Conti

Sono trascorsi 70 anni, dall’alba del 29 settembre al tramonto del 5 ottobre 1944 , ma luoghi, circostanze e ciò che ho visto e vissuto, nel ricordo di quanto è accaduto in quella settimana di follia umana, e anche dopo, mi è rimasto un lucido ricordo.… (Leggi l'intero articolo)